Eero Aarnio

architect - designer (1932)

Il designer finlandese Eero Aarnio, nato nel 1932, studia all'Istituto di Arti Industriali di Helsinki dal 1954 al 1957, e nel 1962 apre il proprio studio di design industriale e interior design.

Eero Aarnio è tra i designer di mobili più celebrati del ventesimo secolo. Realizza progetti caratterizzati da una grande attenzione all'equilibrio formale con aspetti ironici di grande fascino uniti all'uso della materia plastica in colori brillanti.

Nella sua carriera che attraversa cinque decadi Eero Aarnio ha creato molti progetti di grande qualità, capaci di contribuire alla popolarità del design finlandese dei tempi recenti.

Nel 1963 crea Ball Chair, una poltrona modellata a forma di palla realizzata in fibreglass (vetroresina). Qualche anno dopo la poltrona viene mass-prodotta e il materiale fibreglass diventa il suo preferito.

Con Pastil Chair (American Industrial Design-Award 1968), e Tomato Chair guadagna fama internazionale.

Tra i progetti più recenti sono una serie di lampade chiamate Double bubble, di diverse dimensioni (da tavolo o da terra), inizialmente realizzata in vetro e in seguito in plastica bianca, capace di emanare una luce diffusa e uniforme.

I progetti dell'Aarnio di Eero sono stato usati nei film internazionali, nei video musicali e per la moda.

Premi e riconoscimenti:
1958 Valmet Trade Mark Competition a Helsinki, Finlandia, (1° premio)
1959 International Furniture Competition a Cantù, Italia, (3° premio)
1963 Export Furniture Competition, Helsinki, (3° premio)
1964 International Competition on Furniture and Design, Cantù, Italia, (1° premio)
1965 Scandinavian Park and Street Competition, Stoccolma, Svezia, 1965, (1° premio)
1967 Steel Furniture Competition, Helsinki, Finlandia, (2° premio)
1968 Riceve l’International Design Award da parte dell’AID (Istituto americano di interior design) per Gyro (Pastil Chair), New York, USA
1999 Nominato membro onorario del SIO (Associazione finlandese di interior design).

Le opere di Eero Aarnio sono presenti nei seguenti musei:
Moma, Museum of Modern Art, New York, U.S.A.
Stedelijk Museum, Amsterdam, Olanda
Centre Georges Pompidou, Parigi, Francia
Die Neue Sammlung, Monaco, Germania
Galerie für Avantgarde Kunst, Colonia, Germania
Galerie für Zeitgenössische Kunst, Lipsia, Germania
Kunsthal Rotterdam, Olanda
Kunstmuseum Düsseldorf im Ehrenhof, Germania
Museum für Kunst und Gewerbe, Amburgo, Germania
Designmuseum, Helsinki, Finlandia
The Brooklyn Museum, New York, U.S.A.
The Liliane and David M. Stewart Collection, Le Musée du Chateau Dufresne, Montreal, Canada
Victoria and Albert Museum, Londra, Inghilterra
Vitra Design Museum, Weil am Rhein, Germania
Personale di Eero Aarnio presso la Kunsthalle di Helsinki, Finlandia, 2003
Personale di Eero Aarnio presso il Kunstindustrimuseet di Oslo, Norvegia, 2004